martedì 13 agosto 2013

Peggio che diventare famoso di Filippo Timi

Copertina di Peggio che diventare famoso
Matto come un cavallo (3,4 stelle)
Quello che c'è di bello in questo libro è che lo si percepisce vero, che questa "pazzia" dell'autore la si avverte autentica e talvolta diventa impossibile non ridere o trovare simpatiche le uscite di Filo. Non è uno scrittore, è un'attore che si racconta e passa dal dramma alla commedia con leggerezza e simpatia, è insolito credo per uno che fa questo mestiere mettersi così a nudo. Molto interessante per chi non è addetto ai lavori leggere alcuni aneddoti riguardanti il dietro le quinte della lavorazione di un film.
Citazione: Ma non la felicità che bisogna imparare a cogliere, in cui ci si deve aggiustare, ma una di quelle che accadono improvvise e sciolgono i pensieri, e ti rendono libero di sorridere senza vergogna, senza provocare l'invidia nè il risentimento di nessuno"
Posta un commento