giovedì 26 settembre 2013

Il libro dell'inquietudine di Bernardo Soares di Fernando Pessoa

Copertina di Il libro dell'inquietudine di Bernardo Soares
Di una grandezza mentale fuori dal comune
Quando leggo libri di questo genere maledico la mia mancanza di cultura umanistica e filosofica.
A quanti livelli una lingua, la parola scritta, possono comunicare?
Leggendo questo libro, in alcuni passaggi, ho la sensazione di essere analfabeta, le parole si susseguono e ognuna ha un senso compiuto ma messe insieme esprimono concetti che faccio veramente fatica a comprendere.
Leggere e rileggere concetti che sento esprimere delle verità ma il cui nocciolo mi sfugge, la cui comprensione e assimilazione rimane a metà.
Che impotenza, che inadeguatezza...resta solo l'accettazione che al mondo esistono e sono esistite delle menti superiori, capaci di fermarsi a riflettere su cose apparentemente banali e tirare fuori dei "pensamenti" fuori dall'ordinario.
Posta un commento