mercoledì 23 ottobre 2013

Seta di Alessandro Baricco

Copertina di Seta


Se questo libro fosse una pittura sarebbe un acquerello, e se fosse un tessuto sarebbe veramente seta, di quella raffinata, morbida, elegante.
Mai titolo fu così azzeccato... la storia e la scrittura sono davvero impalpabili come la seta fine. Vite ritratte con l'evanescenza e la leggerezza di un acquerello, che diventano una pittura ad olio nella lettera dell'inavvertibile Hélène, d'un tratto scoperta nella sua incredibile forza.
Una storia che ti culla dolcemente con le parole e ti lascia dentro una struggente malinconia.

Citazioni:

"Era d'altronde uno di quegli uomini che amano assistere alla propria vita, ritenendo impropria qualsiasi ambizione a viverla."

"Pioveva la sua vita, davanti a sei occhi, spettacolo quieto."

"Morire di nostalgia per qualcosa che non vivrai mai."

"Il resto del suo tempo lo consumava in una liturgia di abitudini che riuscivano a difenderlo dall'infelicità."


Posta un commento