lunedì 5 agosto 2013

Timbuctù di Paul Auster

Copertina di Timbuctú

Caro Mr.Bones (3,6 stelle)
Se non avessi letto subito l'ultima pagina! Forse scoraggiata dall'inizio avrei mollato. Poi però, letta la fine, dovevo capire cosa portava Mr. Bones a quell'epilogo, e sono andata a ritroso, praticamente ho letto il libro al contrario!
Inizialmente lo stile di Auster non mi era piaciuto, andando avanti nella storia è diventato piùcoinvolgente  ma non è riuscito con quest'empatia a colmare il senso di tristezza che mi ha suscitato questa storia.
Mr. Bones... Eh, caro mio, come previsto sei riuscito a farmi piangere...
Io ce l'ho con me stessa... Gli animali sono il mio tallone di Achille, come posso pensare di leggere un libro in cui si parla di Timbuctù? Sì, perché Timbuctù è un aldilà dove uomini e animali si ritrovano, e con questo ho detto tutto.
Non ho capito se questo romanzo mi sia piaciuto o meno… Ma sì è bello dai, il libro è bello, sono solo arrabbiata con l'autore perché mi ha fatta soffrire con una storia simile.
Posta un commento