domenica 18 agosto 2013

Scritto sul Corpo di Alan Bennett

Copertina di Scritto sul corpo
Dopo aver letto "Nudi e crudi" di Alan Bennett mi è venuta voglia di leggere altro di suo perchè l'ho trovato folgorante, invece dopo il primo innamoramento mi sono ritrovata due delusioni, una dopo l'altra, prima con "Una vita come le altre" e adesso con questo "Scritto sul corpo"(entrambi autobiografici).
Questo libretto pur conservando la vena ironica che tanto mi aveva affascinato mi è risultato noioso, tranne un paio di passaggi in cui mi ha fatto sorridere.
Citazione:In fondo, alcuni di noi hanno l'impressione di essere stati saltati il giorno in cui ci fu la distribuzione del sesso, o di non averlo ricevuto in una quantità sufficiente, qualunque essa sia.
Posta un commento