domenica 25 agosto 2013

L'autunno della signora Waal di Nico Orengo

Copertina di L'autunno della signora Waal
Piacevole e un po' malinconico
La storia scorre tra i ricordi ed i pensieri della signora Waal e gli stralci di chiacchiere tra le sue giovani amiche. Il libro sarebbe molto malinconico se non fosse proprio per le conversazioni di un bel gruppetto di donne, incentrate soprattutto sul sesso e storie extragoniugali, contrapposte nettamente ala signora Waal che pare aver cercato solo pace e tranquillità per tutta la vita. Certo, leggendo questo libro, viene da pensare che l'autore abbia una visione assai monocroma delle donne sulla trentina, tutte alla ricerca di emozioni attraverso storie estreme o tradimenti verso i mariti...il che mi pare un po' eccessivo, a meno che non si siano concentrate tutte nel paesino in cui si svolge la storia!
Come libro lo ripeto è gradevole, forse per la leggerezza con cui tocca gli argomenti senza scavare troppo profondamente, ma questo pregio può risultare anche un difetto, forse perchè certi argomenti avrebbero avuto un maggior respiro se vi si fosse addentrato di più.
Quanto alla signora Waal non la capisco molto, personalmente, in base alle descrizioni fatte nel libro del posto in cui vive, non credo avrei sentito la necessità di allontanarmene.
Posta un commento