domenica 18 agosto 2013

Il contrario della morte di Roberto Saviano

Copertina di Il contrario della morte
L'addestramento all'inevitabile (3,8 stelle)
“ Subisci e strizza quello che puoi da ciò che subisci [...] E la rabbia e il dolore sembrano nascere laddove capisci che non puoi trovarci alcun vantaggio”
Questo alla fine è ciò che più mi resta di questo racconto, anche se i temi affrontati sono più ampi rispetto a questa considerazione sul “addestramento all’inevitabile” tipico del sud.
All’inizio è partito molto bene, poi è diventato un pochino più noioso e meno letterario.
Non avevo mai letto nulla di Saviano, anche se lo avevo ascoltato parlare molte volte. Come scrittore (so che è poco basarsi su un semplice racconto) non posso dire che mi abbia entusiasmato, come uomo e comunicatore ha tutto il mio rispetto e la mia stima.
Posta un commento