giovedì 29 agosto 2013

Buio di Dacia Maraini

Copertina di Buio
Crudele
Senza orpelli, con una scrittura asciuttta ma non fredda, Dacia Maraini affronta storie di violenza su minori e non.
Alcune descrizioni sono fatte come se l'autrice fosse proprio nei panni dei bambini, certi fatti vengono descritti come se il protagonista non si rendesse nemmeno conto effettivamente di ciò che gli sta accadendo.
La Maraini non cerca di muovere a compassione o commozione con trucchetti stilistici, i racconti sono un cazzotto nello stomaco, soprattutto perchè le storie sono vere.
Posta un commento